Santa Cecilia – Domenica 22 Novembre

Domenica 22 Novembre si festeggia Santa Cecilia, purtroppo, data la difficile situazione sanitaria, non è consentito suonare, ma ci sembrava comunque giusto presenziare alla Santa Messa delle ore 11.15 e onorare la nostra patrona.

Santa Cecilia è nota per essere la patrona della musica un’affiliazione che le è stata attribuita grazie ad un brano della Passio nel quale, descrivendo il suo matrimonio si dice: «Mentre suonavano gli strumenti musicali, la vergine Cecilia cantava nel suo cuore soltanto per il Signore, dicendo: Signore, il mio cuore e il mio corpo siano immacolati affinché io non sia confusa». Fu così che da questo canto le venne attribuito l’appellativo di patrona della musica.

Santa Cecilia, nacque da una ricchissima famiglia alle falde del Gianicolo, che la costrinse a sposarsi con Valeriano. Si fece segretamente cristiana e fece convertire anche il marito. il quale fu battezzato da Santo Vescovo Urbano. Continuava intanto la persecuzione: Valeriano ed il fratello Tiburzio furono decapitati, mentre Cecilia fu condannata a morire asfissiata nella sua stessa camera da bagno. I soldati eseguirono l’ordine, ma aperta la camera dopo un giorno e una notte trovarono la Santa sana e salva come se avesse respirata aria purissima. Comandò allora Almachio che un littore le troncasse il capo. Andò il littore, vibrò ben tre colpi, ma non riuscì a staccare completamente a testa dal busto, per cui terrorizzato si allontanò lasciando la Santa in una pozza di sangue. I fedeli accorsi, soccorsero Cecilia che visse ancora tre giorni, pregando ed incoraggiando gli astanti ad essere forti nella fede. Finalmente, consolata dal Papa Urbano, placidamente spirò.

 

Preghiera del Bandista
Noi eleviamo a Te, o Signore, la nostra preghiera con il suono dei nostri strumenti, in armonia con le melodie che, nei cieli infiniti, glorificano la Tua divina Maestà.
Noi ti preghiamo, o Signore, per il nostro Complesso Musicale perché, sostenuto dell’impegno delle persone che lo compongono, sia fecondo di opere e prezioso di contenuti.
Ti preghiamo Signore affinché, grazie alla Tua provvida assistenza, il nostro servizio sociale reso con amore, umiltà e trasparenza di sentimenti, possa meritare spazi significativi in questa società travagliata di inquietudini e tensioni.
Per questo rafforza la nostra fede negli autentici valori della vita e aiutaci a coltivare un amore disinteressato verso l’ideale musicale.
Noi Ti ringraziamo, o Signore, per le gratificazioni con cui Ti compiace confermare le nostre azioni quotidiane. Ti rendiamo grazie pure per le dolorose delusioni attraverso le quali Tu permetti che si affini lo spirito e maturino le persone.
Ti preghiamo, infin, Signore misericordioso, di accogliere nelle gioiose sinfonie celesti, fratelli che, impegnati ieri come noi nel cammino associativo, ci hanno preceduto verso la gloria eterna.
Te lo chiediamo per intercessione di Santa Cecilia, nostra patrona.
Amen.